Rincorrere o Guidare? Perchè automatizzare un’attività

rincorrere la concorrenza

Dal Costa Caffee di Gallions Reach in London

Non sono alla mia solita scrivania visto che è domenica.

     Stavo osservando la mia maglia, guardavo la lavorazione le cuciture e pensavo al costo di produzione di una maglia; tantissimi anni fa non avevo idea di quanto potesse costare la manodopera, né di quanto potesse costare tutta la parte della commercializzazione della maglia.

Cos’è successo a quelle fabbriche che hanno automatizzato il processo di creazione della maglia?

Hanno potuto vendere le maglie allo stesso prezzo di prima o addirittura a un prezzo più alto?

     Come ben saprai, oggi per poter vendere più della concorrenza è possibile automatizzare il processo produttivo con una catena di montaggio robotizzata; è in questo modo che le aziende riescono a produrre un numero maggiore di pezzi giornalieri e ad abbattere i costi fissi.
   

    In questo modo una grande azienda è in grado di fornire commesse più grandi, di vendere così più maglie e di avere un margine più elevato.

     Cerchiamo di capire meglio cosa è successo.

     Prendiamo come esempio due aziende che producono giornalmente la stessa quantità di maglie e che vendono allo stesso prezzo perché hanno gli stessi costi di personale, la stessa metratura di superficie aziendale, le stesse tasse, si trovano nello stesso luogo, acquistano stoffa e materie prime dallo stesso fornitore, hanno un sistema di produzione identico… quindi non si differenziano sul mercato.

    Ad un certo punto la prima delle due aziende, viene a conoscenza di un sistema innovativo: capisce che può automatizzare la produzione acquistando una catena di montaggio robotizzata.

    Il commerciale di questa azienda inizia a fare due conti e arriva a calcolare il numero di personale di cui potrebbe fare a meno. Calcolando il costo del personale e il costo della catena di montaggio,  si rende conto che, a parità di produzione e mantenendo lo stesso prezzo di vendita, in circa un anno avrebbe ammortizzato il costo di acquisto e installazione della catena di montaggio.

    Una volta fatta quest’analisi si rende conto che questa è l’unica strada per crescere, l’unica strada che può dare alla propria azienda quel vantaggio competitivo necessario a superare la concorrenza. Ha la possibilità di produrre maglie ad un costo di produzione più basso della concorrenza. Inoltre può produrne il doppio di prima, col vantaggio di non dover raddoppiare il personale né lo spazio di produzione.

    Ora, prendendo questa decisione oggi, quale garanzia può avere l’azienda che la sua concorrenza non abbassi i prezzi nel giro di sei mesi e gli faccia perdere il vantaggio competitivo?

    Teoricamente nessuno, ma considerando che la maggior parte degli imprenditori non è avvezza ai cambiamenti (è per questo che la prima azienda si trova a conquistare velocemente nuove fette di mercato rubandole alla seconda azienda), la concorrenza, che si vedrà diminuire la richiesta e i margini competitivi, non potrà fare altro che abbassare il prezzo.

Si vede costretta a correre ai ripari, si trova ad inseguire la prima azienda. Si ritrova costretta a prendere la decisione di automatizzare anch’essa il processo produttivo, in quanto non percorrendo questa strada la chiusura sarebbe vicina.

(pensiero: In quanto tempo recupererà l’investimento visto che non può’ vendere con il margine che aveva La Prima?)

guidareQuale motivo ha spinto la prima azienda ad adeguarsi?

Qual è stata la molla che ha fatto scattare la decisione di anticipare i tempi?

Quale motivo ha spinto la prima azienda ad essere informata sull’avanzamento delle tecnologie?

Come mai la seconda azienda si trova a rincorrere la concorrenza invece di guidare il mercato?

Una risposta molto importante ce la dà la natura. In natura tutto cresce o muore, non esiste la stabilità, non esiste niente che lasciata a se stessa, resti nelle stesse condizioni anche dopo un sacco di anni.

Pensa solo ad una casa e alla manutenzione di cui ha bisogno; pensa anche ad una macchina: se la lasci ferma nel garage e la vai a riprendere dopo un anno o due, difficilissimo parta ancora.

Qualsiasi cosa che non viene curato e mantenuto, prima o poi si distrugge o si guasta, come in natura, ed è questa la decisione della prima azienda: essere sempre attenta, essere sempre all’avanguardia.

Questo assicura il vantaggio competitivo.

Più volte ci chiediamo perché un’azienda, anche se già arrivata in cima alla vetta del successo, continua a investire e a crescere.

Ecco la risposta del perché tu sei qua ad informarti su cos’è un Generatore di Clienti, stai pensando quale vantaggio competitivo potrà mai portare il generatore di clienti alla tua azienda, sei qua a vedere se puoi fidarti di noi che dobbiamo aiutarti ad avere questo vantaggio competitivo e a capire in quanto tempo puoi recuperarlo.

Ho voluto condividere con te questa riflessione oggi, perché penso che non ci sia nulla di più importante oggi di questo: assicurarsi quel vantaggio competitivo, cioè GUIDARE il mercato anziché rincorrere continuamente i tuoi concorrenti.

Sei un Imprenditore o un Libero Professionista?

Scopri 3 strategie segrete 

per vendere di più e ottenere nuovi clienti!

Serafino
 

Imprenditore sul web dal '97.