DA DOVE PARTO PER CREARE LA MIA LISTA CLIENTI?

Negli articoli precedenti abbiamo visto l’importanza di avere una mailing list per la tua attività, e abbiamo visto alcuni suggerimenti per iniziare a raccogliere dati in modo da far crescere la tua lista.


Oggi facciamo un passo ulteriore e entriamo nei dettagli. Vediamo come fare in modo che gli utenti che hanno già mostrato un interesse (LEAD), si trasformino in potenziali clienti  iscritti alla tua lista contatti, che prendono il nome di PROSPECT.


I passi essenziali da seguire sono:

  1. Costruisci un Lead Magnet, cioè un pezzo di informazione/omaggio GRATUITO.

  2. Crea una pagina in cui regalarlo in cambio di una email.

  3. Manda traffico su questa pagina.


Vediamo nel dettaglio ognuno dei tre passi in modo da chiarire eventuali dubbi.


COSTRUISCI UN LEAD MAGNET

Un LM (dall’inglese “Magnete per prospect”) è un prodotto legato al tuo prodotto/servizio principale e rappresenta ciò che il tuo prospect vuole.

Il concetto nasce dalla necessità di fornire VALORE in maniera gratuita. Dare valore in maniera gratuita ti da un vantaggio psicologico enorme. Se dai valore, entri in comunicazione con il prospect e lo metti quasi in difficoltà (in qualche modo dovrà pure ricambiare).


Perchè i prospect dovrebbero acquistare proprio da te? Quale sarebbe la differenza tra te e gli altri se ancora non ti conoscono?


Hai ragione. non esiste almeno all’inizio un motivo evidente. Ma se hai dato valore, avrai la libertà di chiedere in cambio la mail o il numero di cellulare?


Io direi proprio di si.


In un Business OFFline, come fai generalmente per incentivare le persone a lasciarti i propri dati? Ne abbiamo parlato nello scorso articolo (http://goo.gl/uhbtr1).


Solitamente si utilizzano i classici coupon o promozioni in cui viene chiesto di compilare un form per ottenere un regalo.


Ed è proprio questo l’avvio di tutto il processo.


Offrire un REGALO è un ottimo incentivo per spingere le persone a lasciare i propri dati, che ci serviranno per restare in contatto con lui.


Per capirci meglio, Facciamo un esempio sempre relativo ad un Business OFFline.


Devi acquistare delle scarpe per te e tuo figlio di 7 anni.


Entri nel negozio vicino casa e leggi questa promozione:

  • 10% di sconto sul primo acquisto.

  • 20% di sconto se acquisti più di un articolo.

  • 30% di sconto se acquisti più di due articoli.

  • 50% di sconto sull’ articolo più economico se ne compri tre.


Cominci a pensare che in fondo ti serve anche un paio di scarpe per fare Jogging e decidi di comprare anche il terzo paio (non me lo faccio sfuggire lo sconto del 50%). Arrivi alla cassa e ti viene detto che è tutto verissimo, ma devi compilare una scheda e non ci metterai più di 3 minuti.


Inoltre accumuli punti già da questo acquisto e potrai sfruttarli in futuro per ottenere ulteriori sconti.


PENSACI UN ATTIMO

Ti conviene oppure no?


Un LM deve avere alcune caratteristiche molto importanti:

  • Deve essere irresistibile. Deve suscitare nel tuo potenziale cliente il cosiddetto WOW EFFECT!!!

  • Deve dare valore. Più informazioni e contenuti di valore fornirai ai tuoi prospect, più questi ti seguiranno sempre più assiduamente, e ti vedranno come esperto del settore.

  • Deve essere diretto. Un LM efficace deve essere semplice e andare dritto al punto, deve essere qualcosa di immediato e specifico, rapido da consumare, che dia una risposta ad un problema molto sentito dal tuo cliente ideale, un consiglio utile che possa applicare da subito.


Se hai un Business nel settore del Fitness e ti interessa promuovere un nuovo piano di abbonamenti annuali in una palestra, sai per certo i tuoi clienti tengono alla linea, alla dieta, alla forma, all’aspetto fisico.


Allora offrigli un breve ebook (anche 10 pagine - foto incluse - vanno bene) nel quali spieghi quali sono gli esercizi per avere un addome piatto e rendilo più specifico possibile. Per esempio:

  • Pancia piatta in due mesi per Mamme.

  • Addome scolpito per professionisti senza tempo.

  • Addominali d’acciaio in 8 settimane a casa tua.

Pensi che possano andare bene come titoli di un LM efficace?

Quanto tempo credi che necessiti per realizzarne uno?


Ti basta offrire qualcosa che possa tornare utile ad una persona interessata al tuo prodotto o servizio finale.

Nei prossimi post vedremo nel dettaglio tutti i tipi di LM che potresti creare, e come renderlo efficace al massimo.


Una volta che hai preparato il tuo omaggio per attirare i tuoi Prospect, devi passare al punto successivo:


CREA UNA PAGINA WEB IN CUI REGALARE


Ora che hai il tuo LM, ossia l’omaggio da regalare ai tuoi contatti, ti serve una pagina web dove parlare alle persone interessate di quali saranno i BENEFICI a cui stanno per accedere.


In gergo questa pagina viene definita Squeeze Page (dall’inglese pagina di spremitura), ossia una pagina di atterraggio dove i Prospect oltre ad una descrizione breve del tuo regalo, trovano un form di registrazione dove lasciare la propria email per ricevere il tuo regalo.


La Squeeze Page non è altro che una semplicissima pagina web che contiene brevi informazioni su chi sei, cos’è l’omaggio che hai preparato, il problema che risolve e per chi è adatto.


In questa pagina potresti anche inserire un breve video di presentazione. i video piacciono molto alle persone, perché sono più interattivi, più chiari e danno la possibilità di vederti subito in faccia e capire ancora meglio chi sei.


Passo 1 - Clicca il bottone

Questo è un esempio di pagina cattura contatti.




Cliccando sul bottone accetti la privacy policy (approfondimento in un successivo articolo) e dimostri di volere ottenere il tuo REGALO.


Passo 2 - Compila i campi di iscrizione

Questo è un esempio di form dove inserire i prori dati.


All’inizio regalare informazioni di valore è il punto più importante che ti consentirà di trasformare dei contatti freddi in contatti caldi, o se preferisci visitatori in Prospect. Insomma, utenti sempre più interessati e propensi ad acquistare da te.


Una Squeeze Page non perdona, è chiara, specifica, ha solo uno scopo: agganciare il nostro cliente ideale e iniziare una comunicazione con lui.


L’utente che atterra su questa pagina ha due alternative:

  1. lasciare i dati conpilando il form.

  2. abbandonare la pagina.


Il rendimento di una Squeeze Page fatta bene si aggira tra il 5% e il 10%, considerando che il traffico deve essere in target, cioè interessato all'argomento trattato.

Nei prossimi post vedremo anche quali sono le caratteristiche di una pagina di atterraggio efficace.


Ora che hai il tuo omaggio, la pagina web dove raccogliere le email per offrire il tuo regalo, rimane il punto focale di questa strategia...


MANDA TRAFFICO A QUESTA PAGINA


Quando parliamo di generare traffico, intendiamo generare un movimento di visite ed accessi ad un sito web. Il traffico è la benzina che fa funzionare tutto questo sistema, più ne metterai e più andrai lontano e avrai risultati. E ovviamente, come la benzina, devi scegliere quella giusta e più adatta alla tua macchina, altrimenti rischi di non far funzionare nulla e buttare soldi inutilmente.

Molti pensano che basti creare un sito web e le persone ci capiteranno sicuramente… purtroppo non funziona così.


Bene, ora ti chiederai: “come faccio a generare traffico verso la mia pagina web?”


Ci sono decine di modi per farlo. Alcuni di questi sono gratuiti (traffico organico), altri a pagamento.


Il traffico organico possiamo riassumerlo brevemente in ottimizzazione per i motori di ricerca e social media marketing, anche se c’è molto altro di cui ci occuperemo nel prossimo futuro...


Il punto è che per ottenere del traffico organico, hai bisogno di una strategia che va costruita, ed in genere, per ottenere risultati di rilievo occorrono circa 6 mesi. Perciò se hai fretta, forse non fa proprio la caso tuo.


Il traffico a pagamento è un tipo di traffico che porta risultati immediati. Con questa tecnica hai a disposizione le statistiche delle tue promozioni, in modo da conoscere il ROI (quanti soldi incassi per ogni euro di investimento).


In questo modo, avrai in tempo reale il rendimento di ogni promozione, fare dei brevi test e decidere quale di queste fermare e quelle sulle quali puntare.


Vari metodi per inviare traffico alla Squeeze Page:

  • Social Network, quali Facebook, Twitter, Instagram e LinkedIn (organico/pagamento).

  • Attraverso un blog (organico).

  • Con dei banner su altri siti (organico/pagamento).

  • Google AdWords (organico/pagamento).

  • Newsletter (organico).


Il traffico è importante, ma ancora di più lo è la qualità e la fonte tramite la quale lo andrai ad intercettare.


Questi tre punti sono la base di una strategia di Lead Generation, ovvero i passi fondamentali per costruire un generatore di clienti, in grado di portarti contatti di Prospect interessati alla tua attività, in modo costante, automatico e misurabile.


Siamo solo all’inizio del viaggio, questo mondo è davvero molto vasto e pieno di dettagli e particolari.

Nei prossimi post scenderemo nei dettagli e vedremo come creare un Lead Magnet irresistibile e come ottenere l’email dei tuoi Prospect.

guido